Forward icon

Agosto 2013

Del denaro, dell'eresia e della resa - Appello per una moneta regionale deperibile

di Guido Giacomo Preparata

Una fondamentale ma trascurata verità sulla natura del denaro risiede nel suo carattere durevole. Questa particolare proprietà fisica dei metalli delle monete, le quali sono state tradizionalmente impiegate come principale mezzo di pagamento prima di essere trasmutate nella forma virtuale del denaro bancario contemporaneo, è stata raramente presa in considerazione nella vasta letteratura che tratta l'argomento. L’aver riconosciuto lo straordinario e scorretto vantaggio del denaro nei confronti degli altri aspetti dell'economia, resta uno dei grandi meriti della corrente di pensiero anarchica tedesca dei primi anni del XX secolo (in particolare, Silvio Gesell e Rudolf Steiner), cercando così di rimediare a tale distorsione con l’introduzione di un certificato monetario a tempo. Il presente articolo analizza i problemi istituzionali e teoretici che hanno condotto a tale innovazione e si conclude con una breve indagine sui risultati raggiunti dagli ultimi tentativi di introdurre, in varie parti del mondo, le valute regionali in sostituzione del denaro bancario di proprietà - ovvero il denaro come lo conosciamo.
Continua...

Der Kommende Tag – Il primo tentativo pratico per un impulso sociale tripartito

di Aurelio Riccioli

 
Cercare di ricostruire la pur breve storia del “Kommende Tag” non appare cosa facile. In effetti sembra che nessuno studio si sia ancora occupato in modo sistematico di questo primo tentativo di realizzare un impulso sociale tripartito nella vita pratica. Eppure ad esso si dedicò Rudolf Steiner in persona a partire dal 1919, quando divenne ormai chiara l'impossibilità di realizzare la tripartizione “dall'alto”. Nel 1917 Steiner venne infatti contattato dal conte Otto von Lerchenfeld affinché elaborasse «una via onde il popolo tedesco potesse uscire da questo vicolo cieco [la Grande Guerra]». Von Lerchenfeld, antroposofo nonché membro del Reichsrat bavarese, sottopose i memorandum redatti da Steiner contenenti il primo abbozzo della tripartizione sociale ad alti esponenti del governo tedesco e, per il tramite dell'amico Ludwig Poltzer-Hoditz e di suo fratello Arthur, allora capo di gabinetto dell'imperatore, al primo ministro Ernst Seidler e all'imperatore Carlo I d'Austria stesso.
Continua...

L'Istituto cerca traduttori!

Conosci la lingue? Cerchiamo traduttori volontari che collaborino con l'Istiuto per mettere a disposizione di tutti articoli e saggi scritti in tedesco (soprattutto) e inglese. Per informazioni scrivere a info@tripartizione.it.